Otomicroscopia – Torino – Rivoli

Otomicroscopia

La otomicroscopia è un esame ORL che consiste nella visualizzazione e attenta ispezione dell’orecchio esterno e della membrana timpanica attraverso l’uso di un otomicroscopio, dotato di fonte luminosa.

Rispetto ad una normale otoscopia, l’uso del microscopio consente spesso una migliore definizione dei quadri clinici, grazie:

  • alla visione stereoscopica (con entrambi gli occhi) che garantisce la percezione della profondità;
  • alla possibilità di utilizzare ingrandimenti variabili che garantiscono immagini dell’orecchio molto dettagliate;
  • alla possibilità di utilizzare micro-strumenti per rimuovere/spostare eventuale materiale che impedisca la visione (es. croste ceruminose, secrezioni ecc.).

In particolare più che nella diagnosi di patologie infiammatorie acute dell’orecchio, l’otomicroscopio trova il suo impiego maggiore nella diagnosi delle otiti croniche nel loro complesso, talvolta non facilmente diagnosticabili alla sola otoscopia.

Oltre a migliorare le possibilità diagnostiche, l’uso dell’otomicroscopio consente di eseguire procedure terapeutiche ambulatoriali quali medicazioni locali o la gestione di orecchie “difficili” (ad esempio in casi post-chirurgici). Grazie all’otomicroscopio è inoltre possibile somministrare farmaci con punture intratimpaniche, drenare raccolte di “catarro” in caso di otite media sierosa o effusiva cronica, eventualmente posizionando tubi di ventilazione.

L’esame si svolge sul lettino o sulla poltrona da visita, reclinando lievemente il capo dalla parte opposta all’orecchio valutato. Si inserisce uno speculum auricolare (il conetto che si utilizza anche nell’esame otoscopico) nella prima porzione del condotto uditivo esterno in modo da convogliare la luce verso la membrana timpanica. Talvolta è richiesto l’uso di un micro-aspiratore o di micro-strumenti. Quando necessario, questo può determinare una sensazione di fastidio – non dolore – e pertanto è buona regola avvisare il Paziente di ciò che si sta per fare.

Sebbene non sia strettamente necessario per una pratica Otorinolaringoiatrica di base, un otomicroscopio diventa uno strumento utile nella valutazione e gestione di casi più complessi.

Per maggiori informazioni è disponibile l’indirizzo dagna.orl@gmail.com o vai alla pagina dei contatti.

Call Now Button
contatti rapidi